Home » Notizie

Aggiornamenti sul Progetto BC² Beni Culturali Beni Comuni

21 novembre 2012

bc2finaleL'attenzione del Progetto BC2 Beni Culturali Beni Comuni è in questo momento rivolta ad accompagnare il processo di collaborazione inter-istituzionale tra MiBAC (Direzione Regionale e Soprintendenza archeologica di Cagliari e Oristano), Comune di Cabras e Regione Sardegna, i principali soggetti coinvolti nella attuazione del Sistema Museale Plurale

Come previsto dal Protocollo d'Intesa - siglato nel 2011 fra il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Comune di Cabras e la Regione Sardegna - le istituzioni stanno collaborando fattivamente per dare concretezza al Sistema Museale In particolare, gli architetti del gruppo di lavoro del Progetto BC2 stanno curando la progettazione preliminare dell'allestimento introduttivo di Cagliari e Cabras, che permetterà anche in questa fase transitoria la fruizione del patrimonio di Mont'e Prama, al momento in via di trasferimento da Li Punti.

Questo allestimento temporaneo garantirà l'accessibilità alla fruizione dell'importante complesso scultoreo: sei statue e quattro modelli di Nuraghe troveranno collocazione presso il Museo di Cabras, mentre il restante patrimonio potrà essere visitato presso il museo Archeologico di Cagliari. Questo, in attesa della piena realizzazione del Sistema Museale Plurale che consentirà di esporre l'intero complesso scultoreo a Cabras, ad eccezione di tre statue, una per ogni tipologia (arciere, pugilatore, guerriero) e di un modello di Nuraghe, che verranno esposti a Cagliari.

La prima fase, transitoria e propedeutica alla valorizzazione definitiva, sarà legata alla risistemazione di alcune sale dell'attuale Museo Civico "Giovanni Marongiu" di Cabras e all'adattamento del primo piano del Museo Archeologico di Cagliari. In entrambe le sedi verrà quindi realizzato un allestimento temporaneo, arricchito da contenuti multimediali che verranno utilizzati anche in seguito per l'allestimento definitivo.

Le sculture si trovano attualmente nel Centro di restauro di Li Punti dove, in occasione della fine del restauro, è stata organizzata la mostra "La Pietra e gli Eroi: le sculture restaurate di Mont'e Prama". Durante la permanenza a Li Punti, e grazie al coinvolgimento del CRS4, le sculture sono state inoltre scansionate con scanner 3D che hanno permesso una loro riproduzione digitale.

Questa fase costituisce una base fondamentale per la realizzazione dei contenuti culturali attraverso strumenti multimediali, che verranno utilizzati per l'allestimento.

Entro il mese di novembre è prevista la consegna della progettazione preliminare degli allestimenti temporanei a cui farà seguito l'elaborazione delle linee guida per la gestione e comunicazione.

Questi risultati, insieme alle linee guida, rappresentano il primo passo per l'allestimento definitivo e in un'ottica modulare possono considerarsi la premessa indispensabile per la stesura dei relativi piani di gestione e comunicazione.

Vai alla ricerca

Menu contestuale